IO SONO SOCIAL

SOCIAL MEDIA DIGITAL MARKETING. BRAND IDENTITY.
FOLLOW US
Le nostre ricette

Perché affidarsi ad un Social Media Manager?

Perché affidarsi ad un Social Media Manager

Perché affidarsi ad un Social Media Manager?

L’avvento dei social media, ha fatto si che gli utenti abbiano imparato a utilizzare questi strumenti in modo veloce e gratuito. Ma questo tuttavia non è sinonimo di saperne fare buon uso.

Soprattutto nel caso di coloro che utilizzano i social come strumento di marketing, il rischio è quello di mettere a repentaglio la propria brand reputation.
Si tratta infatti di strumenti che, se usati bene, possono essere molto efficaci nel raggiungimento degli obiettivi prefissati. Ad esempio aumentare le vendite e quindi è necessario che siano messi nelle mani di un professionista che sappia farne buon uso. Questo esperto è noto come Social Media Manager

CHI È UN SOCIAL MEDIA MANAGER

Il Social Media Manager è colui che cura l’immagine e la presenza di un progetto, di un’azienda, di un brand sui social network. Grazie alle sue competenze è capace di gestire varie piattaforme attraverso la predisposizione di una strategia di marketing. La quale sarà studiata in modo che il cliente possa ottenere determinati obiettivi, in un preciso lasso di tempo.
Può lavorare in sinergia con altri professionisti che si occupano, ad esempio, di Web Design, di Content Marketing, di attività SEO, di campagne pubblicitarie, di Google Ads ecc. Sarà fondamentale confrontarsi e coordinarsi con questi professionisti, in modo che l’efficacia delle attività e delle altre iniziative di web marketing risulti potenziata.

…MA DI COSA SI OCCUPA UN SOCIAL MEDIA MANAGER?

A differenza di coloro che si improvvisano esperti senza esserlo, il Social Media Manager non si occupa meramente di pubblicare contenuti sui social network, altrimenti tutti potremmo attribuirci questo titolo.
Questa figura professionale ha competenza e talento, sa ascoltare le richieste per poter strutturare una strategia che consenta al cliente di raggiungere precisi obiettivi.

Durante la pubblicazione dei post, ad esempio, è indispensabile ponderare sia l’immagine che il linguaggio comunicativo che vengono usati. Questi infatti rappresentano il brand e l’azienda e non possono essere lasciati al caso. L’esperto analizza i trend del mercato e pertanto è sempre informato e aggiornato. Valuta le nuove opportunità offerte dalle piattaforme social, le quali sono in perenne mutazione e cambiamento, soprattutto per quanto riguarda il settore marketing.

IL TARGET

Per le richieste del pubblico prima di ogni cosa, essendo quest’ultimo il vero protagonista dei Social Media. Il professionista è colui che segmenta il pubblico e lo riduce a una nicchia che deve essere abile a raggiungere. In questo modo riesce a far sentire queste persone considerate e importanti e non dei meri numeri. Deve conquistare la loro fiducia e li deve coinvolgere durante la crescita del brand.

Il manager deve inoltre gestire il budget che il cliente gli ha messo a disposizione per fare campagne pubblicitarie e lo fa conoscendo alla perfezione strumenti come Facebook Ads e ad esempio, sa confrontare gli Insights di Facebook con Google Analytics

Il Social Media Manager ha delle competenze che gli permetteranno di analizzare tutti i dati delle piattaforme, dai like alle condivisioni, dai commenti alle iscrizioni tenendo sotto controllo i lead e le conversioni.

Forse non tutti sanno che non si comunica allo stesso modo ovunque.
Un Social Media Manager sa come impostare il messaggio in base alla piattaforma nella quale andrà pubblicato

Oltre alle competenze più rigorosamente tecniche, vi è anche la conoscenza del Copywriting, ovvero il possedere una perfetta conoscenza della lingua italiana, che non consiste solo nel saper usare la grammatica. Deve anche possedere un vasto vocabolario personale in modo da essere preciso e vario durante la scrittura, riuscendo a mandare dei messaggi curati ed efficaci. Questi possono variare in base alle biografie dei profili social, alla creazione di tweet, alle didascalie su Instagram ed ai post su Facebook.

Tra le qualità di un abile Social Media Manager vi è quella di essere un appassionato del settore, un fattore che lo porterà ad informarsi sui nuovi contenuti. Infatti sarà sempre il primo ad essere sempre aggiornato sui nuovi trend e pronto per offrire la qualità giusta. Inoltre questo permette di far ottenere al cliente autorevolezza e buona reputazione.

IL MESSAGGIO

Forse non tutti sanno che non si comunica allo stesso modo ovunque. Pertanto un social media manager saprà anche come impostare il messaggio in base alla piattaforma nella quale andrà pubblicato; tra tutte, sicuramente quella più vasta è Facebook, nella quale è possibile comunicare con post, immagini, link, carosello, canvas, video e gif. L’utilizzo delle immagini permetterà ai post di essere circa il 43% più coinvolgenti e accattivanti e la percentuale sale nel caso siano proposti dei video.

Quindi un’azienda che non vorrà essere confusa nella mischia dei tanti competitors, deve essere in grado di gestire al meglio le risorse.
Capita spesso che siano gli stessi titolari ad improvvisarsi sui social network, investendo su campagne inutili, improvvisate e senza che vi sia dietro una strategia. Questo corrisponde unicamente a buttare i soldi al vento.
Un’azienda che vuole affermarsi, è quella che sa investire bene i suoi soldi. E l’unica maniera per farlo è essere certa che il professionista al quale si affiderà, sarà capace di convertire l’investimento in guadagno reale.