IO SONO SOCIAL

SOCIAL MEDIA DIGITAL MARKETING. BRAND IDENTITY.
FOLLOW US
Le nostre ricette

Cos’è TikTok e perché la tua azienda non dovrebbe snobbarlo?

Cos'è Tik Tok e perché la tua azienda non dovrebbe snobbarlo?

Cos’è TikTok e perché la tua azienda non dovrebbe snobbarlo?

Da quando due anni fa TikTok è stata lanciata dall’azienda cinese ByteDance, è diventata in poco tempo una delle applicazioni più scaricate.

I motivi di un tale successo sono diversi: si tratta di un format originale, divertente e può vantare una community attiva enorme.

Come funziona TikTok?

L’idea su cui si basa l’applicazione è molto semplice: si tratta di creare video brevi di qualsiasi tipo. Gli utenti più giovani tendono a preferire la condivisione della loro capacità di ballare e interpretare in playback le canzoni del momento, mentre i teenager amano sfoggiare le proprie abilità recitative, potendosi ispirare a qualsiasi brano di qualsiasi film mai esistito. Insomma si tratta di una piattaforma a metà tra Instagram e il karaoke. Si possono utilizzare filtri ed effetti all’interno di video di una durata limitata le cui potenzialità creative sono guidate ma, al contempo, infinite.

Se ti stai chiedendo come poter sfruttare al meglio questa piattaforma di social media, sei nel posto giusto!
TikTok è destinata a diventare quella predominante nel 2020, devi prima riflettere sull’identificazione del tuo pubblico di riferimento.

Chi utilizza TikTok?

Ad oggi, Tik Tok conta 500 milioni di utenti attivi ogni giorno. Demograficamente parlando, si tratta soprattutto di bambini e ragazzi tra i 10 e i 16 anni. I cosiddetti “tweens” della Generazione Z la usano per divertirsi ed estendere la condivisione dei video anche agli altri canali di social media. Quindi risultano evidenti le possibilità che emergono dalla piattaforma. Il potenziale è quello di offrire enorme visibilità alle aziende intenzionate a espandersi a livello internazionale rivolgendosi a un segmento di pubblico giovane.

Il marketing con TikTok

Per poter utilizzare TikTok consapevolmente, è consigliabile innanzitutto prendere delle misure precauzionali. Riuscire a immedesimarsi nel target dell’applicazione più amata dai giovanissimi non è facile, ma addirittura più complesso è cercare di convertire le visualizzazioni ottenute in clienti fidelizzati. Il pubblico di TikTok non presterà attenzione a un convenzionale metodo di advertisement, che non risulta né coinvolgente né interattivo. Bisogna quindi riflettere sulla maniera in cui vuoi presentare il prodotto al pubblico e sul vero obiettivo da raggiungere.

La strategia ideale va pianificata in termini di brand awareness

Più persone riconosceranno il tuo brand perché presente in modo efficace sulla piattaforma, più inizieranno ad avvicinarvisi.

Pubblicità, brand reputation e brand awareness su Tik Tok

Si possono percorrere tre strade principali per ottenere brand awareness su TikTok:

1) L’influencer marketing
Si tratta della strada più adatta alle aziende che promuovono prodotti di consumo per un pubblico giovane, come capi d’abbigliamento o make-up. In questo caso, infatti, la sponsorizzazione del proprio brand viene affidata a un teenager particolarmente seguito su Tik Tok, che proverà in diretta ciò che gli verrà inviato.

2) TikTok ADS
Ad oggi, Tik Tok presenta diverse opzioni per le aziende che cercano di costruire una brand awareness tra i più giovani. Si tratta di vere e proprie campagne pubblicitarie che possono attivarsi in vari momenti dell’utilizzo dell’applicazione, a seconda della demografica che si vuole raggiungere.

3) Content Creation
Creare un contenuto originale e divertente su Tik Tok non è affatto scontato, tuttavia è questo l’unico modo per poter diventare virali sulla piattaforma e ottenere enorme visibilità.
Oltre alla registrazione del video in sé, sarà necessario creare coinvolgimento del pubblico attraverso il lancio di hashtag. In questo modo, così come negli altri social, qualsiasi utente sarà portato a riprodurre una sua versione del format proposto dall’azienda. Un accorgimento da non sottovalutare è, tuttavia, quello di porsi in modo autentico e spontaneo, così da poter mantenere lo stesso spirito del pubblico di cui si vuole attirare l’attenzione.

Un Case History

Attraverso questo metodo, una dentista americana ha iniziato a creare alcuni video al lavoro nel suo ufficio, cantando sia da sola, sia con la famiglia o con i colleghi. Oltre a far emergere un forte spirito di gruppo all’interno del team, la donna ha catturato l’attenzione di ragazzine tra 12 e 14 anni. Sono proprio le teenager stesse che hanno successivamente spinto i genitori a portarle a farsi curare dalla donna diventata ormai una celebrità. Il suo studio veniva associato a un posto rassicurante, non un appuntamento medico da temere. A questo proposito, le statistiche dimostrano che nonostante un business possa essere attivo sui social media non potrà mai avere successo se non riesce a coinvolgere attivamente il pubblico di riferimento.

In conclusione, raggiungere efficacememente la giovanissima utenza attiva su Tik Tok richiede un grande studio della piattaforma e della strategia che più si può adattare al prodotto in vendita.

Tuttavia è sempre consigliabile pensare in termini di brand awareness più che di conversione di visualizzazioni in vendite, poiché questo canale social non si presta a campagne pubblicitarie classiche, ma a una viralità potenziale che permette un’enorme visibilità.