Le migliori Case History sui social dell’ultimo mese

Le case history sono alcuni degli strumenti di marketing che vengono utilizzati sui social media per arrivare al successo e per fare branding.

L’instant marketing dei brand sui social media al caso Megxit

Alla notizia della separazione dalla Corona del principe Harry e Meghan, non ha tardato a rispondere la creatività dei brand più noti, proprio sui Social. Per quanto riguarda il marketing nostrano, hanno tenuto banco il post della Ceres, il quale mette in campo un gioco di parole sulla concorrente principale, la Corona, affermando: “Dopo un po’ la corona stanca“.

Ll post ha già superato i 33.000 like. Ma la competizione non finisce qui! Immediata la replica della Corona, sempre sulla stessa piattaforma: “solo alcune corone sono irrinunciabili”.
Oltre ai due colossi, altri brand italiani come Ikea, Acqua Rocchetta si sono messi in gioco, promuovendo il proprio nome, ironizzando sul caso #megxit, con frasi allusive alla rinuncia della corona reale.

Opel raccontato dall’auto

Se ti stai domandando fino a che punto si possa raccontare un brand da un’auto e per diversi mesi, sappi che è possibile ed è quello che sta facendo l’influencer Silvio de Rossi da qualche mese. Attraverso condivisioni di foto, video, clip e stories, De Rossi racconta l’universo Opel su Instagram.

Il viaggio è iniziato a bordo della Opel Grandland X e sta proseguendo sulla Crossland X. Per il protagonista, narrare questa storytelling è un gesto spontaneo, visto che rivela di doversi comunque muovere di frequente.

https://www.instagram.com/p/B0_OYBwobkM/

Il Responsabile della Comunicazione Opel Italia ha spiegato che i social media sono stati fondamentali per il brand. Infatti è possibile far girare un messaggio che sa trasmettere il valore delle auto, della tecnologia e del design arrivando anche ai più giovani.
Un altro obiettivo del brand è quello di parlare delle auto ibride ed elettriche sfruttando un influencer che usa la sua autorevolezza per parlare direttamente a tutto il pubblico.

La programmazione dei messaggi virali su Instagram e Facebook ha cadenza settimanale e dietro vi è una strategia che coinvolge coloro che sono già dei fan del brand, ma anche altri utenti e potenziali clienti. Attraverso questa formula di instant marketing sono stati raggiunti oltre un milione di utenti e l’engagement su Instagram è stato superiore alla media. 

Il social media marketing di Netflix

Netflix è un’azienda che ha raggiunto ogni confine del globo, grazie alla strategia di comunicazione messa in atto per potenziare la brand reputation. La società made in USA non risparmia alcun canale comunicativo e sta diventando l’emblema dei post virali migliori sul web.
Il brand ha lanciato strategie che conivolgono Facebook, Instagram e Twitter, diversificandosi in base al paese, in modo da creare delle campagne mirate e targettizzate relativamente al pubblico di riferimento.
I contenuti delle stories si focalizzano, prima di tutto, sulle nuove uscite della piattaforma. In questo modo alimentano le aspettative degli utenti attraverso la condivisione di un post emozionale. Riesce a mantenere alto l’engagement sia durante che dopo, dando vita a una sorta di community degli amanti delle serie.

https://www.instagram.com/p/B7bMycvoMXi/


I contenuti engagement mettono il focus sugli attori, sui personaggi dei film o delle serie, in modo da far sentire ADDICTED i fan degli series. Successivamente vengono condivisi sui social media in modo ad azionare strategie promozionali a tappeto, su tutti i canali.
Netflix usa un tono amichevole e informale per creare empatia con il target di persone al quale si rivolge. Al contempo pubblica contenuti di real time marketing, senza omettere l’importante ruolo della sua presenza con commenti e risposte sempre spiritosi e coinvolgenti.

Ad alimentare il successo di Netflix è poi la capacità di non limitarsi a elencare i titoli in uscita, bensì quella di parlare direttamente con il pubblico. Infatti, l’azienda si immedesima nella vita degli utenti, con lo scopo di sottolineare quale incidenza esso abbia sulla loro quotidianità.
A rendere la strategia brillante, c’è Il fatto di puntare sull’ironia e di scherzare sulle maratone che spesso gli appassionati delle serie fanno davanti alla tv pur di non perdere una puntata. Ma anche sulle serate con gli amici o sull’intero week trascorso a guardare film. Tutto questo crea interazione nel target, il quale si ritrova all’interno di una vera e propria community che fa diventare i contenuti virali.

Il real time marketing si tramuta in instant marketing, attraverso riferimenti e citazioni agli avvenimenti cinematografici o ai programmi tv. Grazie a questa strategia vincente, il legame tra brand e pubblico ne esce rafforzato, il prodotto è sponsorizzato e gli utenti, attraverso l’interazione e la fidelizzazione, diventano ambasciatori del marchio.

Se hai bisogno di un preventivo o vuoi semplicemente fare una chiacchierata sul tuo brand, non esitare a contattarci.