Le ultime novità dal mondo dei social network

La fenomenale divulgazione dei Social Media negli ultimi anni e dei suoi costanti aggiornamenti, sono stati degli elementi direttamente proporzionali al ruolo che questi hanno oggi nelle nostre vite.


Il primo pensiero quando suona la sveglia al mattino, per tantissimi internauti è quello di andare a controllare i Social Media: le notifiche su Facebook, le stories su Instagram o le chat su WhatsApp.
Se il fremito è forte negli utenti privati, potrai immaginare cosa possa significare questo proliferare di novità nella vita delle aziende e dei marketer. Infatti questi hanno fatto di questi strumenti le loro piattaforme di lavoro per connettersi con gli utenti, i followers e i potenziali clienti.
Quello dei social network è un terreno molto affollato da fruitori più o meno esperti e per questo motivo è importante rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità dal mondo dei social netwok. 

È tempo di fare spazio alle piattaforme di nicchia

Sebbene le classiche piattaforme di Instagram e Facebook mantengano il loro primato, è da tempo che nuovi Social Network bussano alla porta degli utenti. Inoltre da qualche anno, stanno riuscendo a farsi spazio nella conquista di nicchie sempre maggiori.

Tra i giovanissimi, ad esempio, è TikTok ad avere la meglio: nato del 2016 è stato subito amato dal pubblico più giovane. Pare che attualmente si stia assestando e che sia pronto a dare del filo da torcere ai vecchi social.
Linkedin, invece, conquista sempre maggiore consenso tra le aziende B2B che la sfruttano anche per la pubblicità e Twitch sta conquistando gli amanti dei giochi.
Non sono gli unici social network ad avanzare, ne esistono altri, sebbene questi siano quelli più determinati ad invadere il mondo dei social media. 

Le ultime novità dal mondo dei social network

Come già annunciato, Instagram toglierà i “LIKE”

Alla fine del 2019 ha avuto luogo un importante meeting al quale era presente anche Mark Zuckenberg fondatore di Facebook. Si è a lungo dibattuto su come il ruolo del “Mi Piace” sui Social Media abbia generato il valore sociale di una persona e quanto questo, soprattutto tra i più giovani, si sia rivelato dannoso e pericoloso per la mente delle persone.

Era già stata introdotta una modifica inerente le notifiche e pare si sia rivelata positiva, sebbene molti “mi piace dipendenti” asseriscano che la piattaforma lo faccia per meri scopi commerciali. Gli influencer, in realtà, sono pagati dai brand per promuovere i loro prodotti ed Instagram non ottiene alcun guadagno. Tuttavia, se i like ricevuti da chi promuove un prodotto non esisteranno più, i grandi brand si ritroveranno in un certo senso costretti ad utilizzare gli strumenti predisposti dalla piattaforma. Così da creare annunci e fare pubblicità così da consentirgli di monitorare il ROI.
Questa mossa di Instagram, non solo obbligherebbe le aziende a usare la funzione annunci, ma sarebbe anche un modo per influenzare altri social media portandoli a fare lo stesso.

Il ruolo centrale delle comunità dei Social Media

Le comunità dei Social Media sono dei gruppi sociali ideati dai brand con lo scopo di fornire una piattaforma ai loro clienti, che stanno avendo sempre maggiore utilizzo; spesso sono private e le persone possono unirsi per discutere di interessi in comune. L’esempio più noto sono i gruppi di Facebook, sfruttati dai brand per riunire acquirenti e potenziali compratori e farli interagire positivamente tra loro.
Le aziende possono usare i gruppi anche per promuovere i loro prodotti e per chiedere delle recensioni, ottenendo dai clienti importanti informazioni. 

Le ultime novità dal mondo dei social network

Aumenterà il Social Commerce 

A quanto pare, sebbene non siano nati con questo obiettivo, andrà a rafforzarsi il ruolo che i Social ;edia come Facebook, Instagram, Pinterest ecc… già stanno detenendo per quanto concerne la vendita dei prodotti da parte delle aziende.
I Social Media sono stati legati al marketing principalmente per incrementare la propria reputazione anche, ad esempio, attraverso le Facebook Ads. Oggi queste sono riconosciute come preponderanti Social Commerce per la vendita al dettaglio, di pari passo con i negozi offline, gli e-commerce e i siti web.

Sempre più Social Media introdurranno infatti la funzione di vendita dei post shoppable. Questi, insieme alle vetrine di Instagram, saranno la mutazione dei social network. Si trasformeranno in veri e propri negozi di vendita al dettaglio, diventando parte integrante delle strategia di vendita dei marketers. 

Aumenterà l’uso dei Social Network rivolto al servizio clienti 

Da luogo di scambio di foto e commenti, i Social Media sono diventati prima degli strumenti di marketing per la vendita al dettaglio e di pubblicità di prodotti ed ora anche canale per l’assistenza ai clienti. Ciò che ha fatto ragionare le aziende, è stato il fatto che molti clienti cercavano di contattarle tramite i social media; talvolta questo accadeva perché non ricevevano risposte altrove, altre ancora, perché erano abituati a vedere il brand sui social e cercare un contatto direttamente sulle piattaforme, era più spontaneo e immediato.

Il ripetersi di questo atteggiamento, nel tempo, ha indotto i brand a modificare i canali social dirottandoli in veri e propri servizi di assistenza clienti. Tra l’altro, oggi si tratta di uno dei canali di servizio clienti più efficienti, perché nel caso si verifichi una mancata risposta, il cliente recensisce negativamente in men che non si dica e sappiamo quanto sia importante mantenere una buona Brand Reputation.

Se hai bisogno di un preventivo o vuoi semplicemente fare una chiacchierata sul tuo brand, non esitare a contattarci.